top of page

SNAMI E-R a Donini: proposte per carenza MMG efficaci come omeopatia in un arresto cardiaco

Aggiornamento: 21 gen 2022

SNAMI Emilia-Romagna non sottoscriverà ennesimo scempio per cittadini e corsisti medicina generale




SNAMI Emilia Romagna, rispetto le proposte avanzate dalla Regione Emilia-Romagna, ha rappresentato all' Assessore alla Salute Raffaele Donini come non condivida parte della filosofia nell'intesa proposta dalla Regione per far fronte alla carenza di medici di famiglia .


Pur condividendo alcuni punti essenziali, la scelta Regionale di ostinarsi a non attivare i corsi di formazione specifica in medicina generale part-time, associata al risibile incremento di massimale da 500 a 650 assistiti, inutile a risolvere il problema dei cittadini senza medico di famiglia, costringe il sindacato all'inserimento della seguente nota a verbale gia' trasmessa dal Presidente all' Amministrazione Regionale


"SNAMI Emilia-Romagna, relativamente al “Verbale di Intesa per la definizione di strategia di alleggerimento dell’attuale situazione di carenza di medici” (passaggio del massimale individuale dei corsisti a n.650 scelte, pur condividendo diversi dei contenuti ivi previsti, tra cui il superamento della distinzione di conteggio a fini formativi tra ore derivanti da incarichi provvisori e incarichi temporanei, non puo’ convenire sul insufficiente ed inadeguato ai bisogni, incremento di massimale di assistiti, da 500 a 650, ritenendolo insignificante e privo di utilità tanto al Sistema Sanitario Regionale, quanto ai professionisti ivi operanti. Non puo’ inoltre condividere che le limitazioni di assistiti in carico si applichino solo ai medici che scelgono una posizione lavorativa stabile nel servizio sanitario regionale, lasciando invece pieno massimale a coloro che optano per incarichi precari annuali. SNAMI ribadisce come rappresentato già dal 2011 alla Regione Emilia-Romagna, come ritenga unica opzione credibile ed efficace a normativa vigente sia l’organizzazione della frequenza part-time del Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale secondo articolo 12 del DM 7 Marzo 2006, superando qualsivoglia limitazione ed incompatibilità tra attività professionale e formativa, massimizzando quindi la possibilità del medico di assistere la popolazione. "

Bozza Verbale_Intesa_MMG_corsisti_20211207
.docx
Scarica DOCX • 63KB

345 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page