𝑽𝑨𝑪𝑪𝑰𝑵𝑨𝒁𝑰𝑶𝑵𝑬 𝑨𝑵𝑻𝑰𝑪𝑶𝑽𝑰𝑫 𝑨 𝑫𝑶𝑴𝑰𝑪𝑰𝑳𝑰𝑶 𝑬 𝑵𝑬𝑮𝑳𝑰 𝑺𝑻𝑼𝑫𝑰

𝑽𝑨𝑪𝑪𝑰𝑵𝑨𝒁𝑰𝑶𝑵𝑬 𝑨𝑵𝑻𝑰𝑪𝑶𝑽𝑰𝑫 𝑨 𝑫𝑶𝑴𝑰𝑪𝑰𝑳𝑰𝑶 𝑬 𝑵𝑬𝑮𝑳𝑰 𝑺𝑻𝑼𝑫𝑰 𝑴𝑬𝑫𝑰𝑪𝑰 𝑴𝑬𝑮𝑳𝑰𝑶 𝑺𝑬 𝑰𝑵 𝑺𝑰𝑪𝑼𝑹𝑬𝒁𝒁𝑨!

𝗔𝗻𝗴𝗲𝗹𝗼 𝗧𝗲𝘀𝘁𝗮 <Grandi hub , centri vaccinali e task force mobili> 𝗠𝗮𝘁𝘁𝗲𝗼 𝗣𝗶𝗰𝗲𝗿𝗻𝗮<Non mancano i medici vaccinatori,langue l’organizzazione>

𝚁𝚘𝚖𝚊 𝟸𝟿 𝙼𝚊𝚛𝚣𝚘 𝟸0𝟸𝟷

<Così come le vaccinazioni nei centri vaccinali vanno fat- te in sicurezza>dice 𝗔𝗻𝗴𝗲𝗹𝗼 𝗧𝗲𝘀𝘁𝗮, presidente nazionale Snami, <anche le vaccinazione anticovid, a domicilio per i pazienti allettati e nelle località periferiche, vanno necessariamente effettuate in sicurezza. Oltre alle ben note carenze di protezione individuale a cui siamo stati abituati e mandati allo sbaraglio ad assistere chi è stato colpito dal contagio, ora per quanto riguarda le vaccina- zioni si paventa la solitudine nell’effettuare le vaccinazioni a domicilio ed in periferia, con evidenti criticità logistiche e organizzative.Nella riflessione che sia un diritto di tutti i cittadini ricevere un uguale ed appropriato livello di cure, ci viene detto che un secondo operatore è utile ma non indispensabile, nel mo- mento in cui veniamo lasciati soli a vaccinare i nostri assistiti a domicilio o presso i nostri studi medici.In questo modo non li stiamo considerando pazienti di serie B ? >

< Al contrario nei centri vaccinali è previsto personale amministrativo, infermieristico, medico e dotazioni di sicurezza per le vaccinazioni dei cittadini di serie A,> aggiunge 𝗠𝗮𝘁𝘁𝗲𝗼 𝗣𝗶𝗰𝗲𝗿𝗻𝗮, addetto alla Presidenza nazionale Snami, fresco di nomina. <Di conseguenza sarebbe meglio cercare di vaccinare il più possibile nei centri vaccinali anche se ci sono una serie di criticità anche grossolane perché le varie regioni viaggiano a differenti velocità, non tanto per la quantità dei vaccini perché tra una settimana arriveranno nel nostro paese quasi tre milioni di dosi di vaccino anti Covid,per cui dovrebbe esserci un effettivo cambio di passo,quelle 500.000 dosi inoculate al giorno che il commissario generale Figliuolo auspica.Inoltre é assolutamente falso che manchino i Medici vaccina- tori,langue invece e drammaticamente l’organizzazione.>

<Siamo per una copertura capillare del territorio>conclude 𝗔𝗻𝗴𝗲𝗹𝗼 𝗧𝗲𝘀𝘁𝗮, <in un contesto logistico a doppio binario,grandi hub e centri vaccinali nelle città e task force mobili per raggiungere i paesi isolati e le zone più impervie,compresi gli studi medici decentrati ed i pazienti allettati.>

Ufficio Stampa Nazionale

151 visualizzazioni0 commenti

SNAMI

Iscriviti e chiedi chiarimenti 

  • Facebook - White Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube

Email: info@snami.bologna.it

Pec:    Bologna@pec.snami.org 

Tel:     +39.3471145818

OLTRE 30 ANNI DI TUTELA PROFESSIONALE PER I MEDICI

2019 - SNAMI Bologna  - Leggi la Privacy Policy

Assistenza Primaria |  Continuità Assistenziale | Emergenza Sanitaria Territoriale | Medicina dei Servizi, Carceraria e ATP | Libera Professione | Esperienza (Medici Pensionati) | Medici Dipendenti SSN | Medici Dipendenti Privati