top of page

Taglio busta paga: SNAMI Risponde a Carradori


COMUNICATO STAMPA


AZIENDA USL DELLA ROMAGNA

TAGLIO DELLO STIPENDIO DEI MEDICI D’EMERGENZA


Riscontro alle dichiarazioni del Direttore Generale Carradori



26 Giugno 2022


Non tema Carradori, che sul giornale invita SNAMI a chiamarlo a rispondere davanti all’autorità.


Come SNAMI lo stiamo già facendo e molto presto sarà chiamato a rispondere delle sue scelte in ogni sede preposta.


Inutile nascondersi dietro la Regione Emilia-Romagna che incolpa di “non averlo fermato” , ma che dubitiamo possa essere stata tanto dissennata dall’ autorizzarlo ad agire in questo senso, essendo la Regione molto ben consapevole che nessun contratto o accordo può obbligare medici privi dei titoli specificamente richiesti dalla legge, a svolgere compiti superiori e per i quali sono previsti altri inquadramenti sia contrattuali che stipendiali.


Carradori dovrebbe spiegare invece come mai fin dal 2016 nella sua come in altre aziende, i medici che hanno accettato i progetti aggiuntivi in pronto soccorso, percepiscono, per contratto, cifre ulteriori e distinte rispetto quelle oggi tagliate a quei medici. Delle due l’una, o ha indebitamente pagato somme di cui potrebbe dover rispondere davanti alla Corte dei conti, oppure oggi la sua azione è totalmente illegittima e vessatoria e sarebbe bene porvi immediato rimedio chiedendo anche scusa ai tutti quei professionisti che sarebbero solo da ringraziare per il sa crificale dovere operato nella sua azienda ogni santo giorno.






280 visualizzazioni0 commenti
bottom of page