top of page

SNAMI replica a Donini: Terrorismo Psicologico? Medici 118 sanno esattamente di cosa parlano

COMUNICATO STAMPA

Terrorismo Psicologico?

Medici dell’Emergenza 118 sanno esattamente di cosa parlano vivendo i problemi

ogni santo giorno– Pronti anche a confronto pubblico!

Basta confusione alla popolazione: CAU e 118 sono due temi diversi e su Tagli

Automediche 118 non ci sono stati confronti e men che meno condivisioni


SNAMI riscontra le agenzie stampa del 3 agosto (fine pagina)


[17:43, 4/8/2023] Roberto Pieralli: 04 ago 15:20 - DIRE Reg. Emilia-Romagna

SANITÀ. EMILIA-R., SNAMI SFIDA DONINI: CONFRONTO PUBBLICO SUL 118


"ALTRO CHE TERRORISMO PSICOLOGICO, MEDICI SANNO BENE DI COSA PARLANO" (DIRE) Bologna, 4 ago. - I medici del 118 "sanno esattamente di cosa parlano, vivendo i problemi ogni santo giorno". Altro che "terrorismo psicologico. Siamo pronti a un confronto pubblico".Così il sindacato Snami lancia la sua sfida e risponde alle dichiarazioni dell`assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, che anche ieri è tornato a difendere la riforma dell`emergenza-urgenza studiata da Regione Emilia-Romagna. Prima di tutto lo Snami invita a non fare confusione, cioè a "non confondere la questione Cau con la questione 118. Sono due piani e due flussi diversi, come lo stesso Donini ha più volte inteso dirimere". Le urgenze minori, infatti, quelle che dovrebbero essere indirizzate nei nuovi centri di assistenza e urgenza, "non sono materia del 118", che si occupa invece delle "emergenze vere", quelle cioè tempo-dipendenti. In questo senso, ammonisce lo Snami, "se per Donini ridurre le automediche pensando di sostituirle con un medico `link` al telefono significa rafforzare il 118, allora parliamo di mondi diversi. Forse vive già nel metaverso?". Sulla riduzione delle automediche, afferma il sindacato, "non ci sono stati confronti e men che meno condivisioni".(SEGUE) (San/ Dire15:20 04-08-23 .NNNN


Delivered by @telpress


http://nr1.dire.telpress.it/nT/index.php?u=5801&c=20638&t=20230731

[17:43, 4/8/2023] Roberto Pieralli: 04 ago 15:20 - DIRE Reg. Emilia-Romagna

SANITÀ. EMILIA-R., SNAMI SFIDA DONINI: CONFRONTO PUBBLICO SUL 118 -2-


(DIRE) Bologna, 4 ago. - Le equipe col medico a bordo, ribadisce lo Snami, "aumentano le chances" di sopravvivenza dei pazienti."Vorremmo sapere, visto che Donini parla di dati, quali dati avrebbe a giustificare il contrario e supportare il taglio di mezzi di soccorso avanzato con medico e infermiere a bordo. Siamo pronti a incontro pubblico su questo". Gli operatori del 118, continua il sindacato, "sanno bene cosa vedono ogni giorno. Devono mettere una pezza e rispondere a qualunque cosa gli capiti. E se sono preoccupati dagli effetti di questi tagli, lo dicono a ragion veduta. Noi stessi in automedica potremmo schiantarci e aver bisogno del soccorso", e in quel caso "il primo collega più vicino potrebbe essere a una distanza significativa, se non già impegnato". (San/ Dire15:20 04-08-23 .NNNN


Delivered by @telpress




DONINI: NO TERRORISMO PSICOLOGICO "È INUTILE FARLO PRIMA; STRADA INNOVATIVA, CI

INTERESSA OGNI OPINIONE" (DIRE)

Bologna, 3 ago. - Sulla riforma dell'emergenza-urgenza in Emilia-Romagna "non è utile fare terrorismo psicologico prima". Così l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, replica alle critiche ricevute sul piano di riorganizzazione studiato dalla Regione. Un progetto

che ha due obiettivi principali, ricorda l'assessore: rafforzare l'emergenza (quindi anche il 118) per ridurre la presa in carico per gli interventi cosiddetti tempo-dipendenti; snellire i Pronto soccorso con la creazione dei Cau, i centri di assistenza e urgenza dedicati ai casi meno gravi (i codici bianchi e verdi). E' però contro la prospettiva di una riduzione delle automediche che in questi giorni hanno alzato la voce diverse realtà professionali di medici e infermieri, da ultimo oggi la Società italiana sistema 118. "Ci sono però anche tante società scientifiche che sostengono questo progetto- rimarca Donini, oggi in conferenza stampa- noi non ci rassegniamo alla desertificazione dei Pronto soccorso o alla privatizzazione, che è quanto sta avvenendo a livello nazionale. Per questo abbiamo individuato una strada diversa, innovativa". La riforma, rivendica l'assessore, è basata su parametri e "dati misurabili". Dunque "è inutile fare terrorismo psicologico prima. Sono legittime tutte le opinioni, ma l'obiettivo è migliorare la presa in carico dei cittadini".(SEGUE) (San/ Dire) 14:53 03-08-23 NNNN


SANITÀ. RIFORMA EMERGENZA EMILIA-R.,

DONINI: NO TERRORISMO PSICOLOGICO -2- (DIRE)

Bologna, 3 ago. - Intanto a

Bologna è saltato l'incontro in Conferenza socio-sanitaria metropolitana previsto per oggi, e rinviato a data da destinarsi, in cui doveva essere presentato il piano calato sul territorio legato alla riforma. Un rinvio, è emerso, causato dal fatto che il testo sarebbe ancora da revisionare. Ogni provincia ha tempo fino al prossimo 15 settembre per presentare la sua proposta, ma "il termine non è perentorioassicura Donini- alcuni lo hanno già fatto, altri lo stanno facendo.

Bologna ha modo di discutere le proposte e le risorse in campo, organizzandole al meglio. Noi, come Regione, saremo al fianco di ogni territorio perché la riforma riesca nel migliore dei modi". E in conclusione ribadisce: "Siamo interessati al parere di tutti e siamo interessati a portare avanti questa

proposta". (San/ Dire) 14:53 03-08-23

121 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page