top of page

SNAMI a Donini: “NON POSSIAMO CONTINUARE ANCORA A LUNGO COSÌ!, LA MEDICINA GENERALE STA PER CEDERE!!

LA MEDICINA GENERALE STA PER CEDERE!!!

I MEDICI DI FAMIGLIA DENUNCIANO: “NON POSSIAMO CONTINUARE ANCORA A LUNGO COSÌ!”


Un enorme carico burocratico, spesso non di competenza, è piombato addosso ai medici di medicina generale occupando l’intera giornata lavorativa fino ad invadere l’indispensabile tempo per il riposo e per la vita personale.


I medici ricevono telefonate e messaggi a qualunque ora. Nella stragrande maggioranza dei casi provengono da assistiti che ricorrono all’aiuto dell’unico riferimento certo in un momento di inefficienza e latitanza dei dipartimenti di salute pubblica e dei canali ufficiali di informazione.


I medici di medicina generale sono spesso costretti a rilasciare improbabili certificazioni per sanare questa o quella inefficienza in assenza totale di indicazioni di comportamento certe e precise.


I medici di medicina generale prestano la propria opera senza sosta da più di due anni, mettendo spesso a repentaglio la propria salute e le proprie funzioni.

I medici non riescono più a fare i medici, sino stati trasformati in produttori di documenti e gestori di appuntamenti. Siamo vicini al punto di non ritorno, le conseguenze di questa situazioni potrebbero essere irreparabili.


SNAMI ha inoltrato una nota all' Assessore Regionale e chiede un confronto URGENTISSIMO prima che la situazione divenga, ammesso che non lo sia già, IRREVERSIBILE



Criticità attuali legate ad emergenza COVID19 a carico MMG
.pdf
Scarica PDF • 115KB

196 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ความคิดเห็น


bottom of page